HomeCenni storici
ROOT» Categoria: Il Comune
Pubblicato 14 Marzo 2013
Stampa

 

Il bandito Francesco Pellizzone

La tradizione scritta ci riserva ancora una vicenda di soprusi: esisteva infatti nel 1624 un famigerato Francesco Pellizzone di Carugo contro il quale il Governatore di Milano, duca di Feria, lo stesso che viene citato da Manzoni ne' I Promessi Sposi, emanava una grida violenta: "Comanda Sua Eccellenza che in Carugo e dintorni per sei miglia in su e tre in giù si facciano continuamente le guardie sopra i campanili, di notte e di giorno e, scoprendosi simili malviventi, si tocchino le campane, e che tutte le comunita stiano pronte a prendere le armi e, non potendosi pigliar vivi li detti malviventi, li ammazzino, ecco; una seconda grida ordina che ogni assassino "sia tirato a coda di cavallo e messo in rota ... ".

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.